Pulizia dei dati in Excel 101, Parte 2: come dividere le colonne in Excel. – Inciter

Pulizia dei dati in Excel 101, Parte 2: come dividere le colonne in Excel.

Pubblicato il aprile 21, 2020
da Kristen Halsey e Jacob Joseph

Avere i dati giusti nelle colonne giuste per soddisfare i requisiti specifici per l’analisi gioca un ruolo importante nel processo di pulizia dei dati. Nel corso dei prossimi 3 parti nella nostra pulizia dei dati in serie Excel, vi mostreremo come risolvere i problemi comuni utilizzando sia standard e potente scorciatoia “Flash Fill” di Excel. La parte 2 si concentra sulla suddivisione dei dati da una cella a più celle. La parte 3 copre il contrario: combinare i dati da più colonne in una colonna. Parte 4 mette in mostra alcune cose incredibilmente utili e risparmio di tempo che si possono fare con i poteri mistici di Excel” Flash Fill ” funzione.

Metodi classici e un’introduzione alla scorciatoia magica di lettura della mente di Excel “Flash Fill”

Durante il raddrizzamento dei set di dati, è possibile che si verifichino celle contenenti stringhe di testo di dati che devono essere organizzate in più celle diverse o riorganizzate interamente. Ad esempio, il sistema può esportare i nomi completi del donatore in una singola cella, ma il nome e il cognome devono essere separati per fondersi correttamente con un altro sistema di dati. Come è possibile suddividere nome e cognome da una cella e applicare la modifica a intere colonne? Prova questi:

Metodo #1: “Testo in colonne”

Dividere una cella in più dicendo a Excel che si desidera separare i contenuti da un delimitatore specificato, ad esempio una virgola o uno spazio vuoto.

1. Selezionare l’intervallo di celle che si desidera convertire.

2. Nella scheda Dati, fare clic su Testo in colonne.

3. Nella finestra” Converti testo in colonne Procedura guidata Passo 1 di 3 ” che appare, selezionare Delimitato. Fare clic su Avanti.

4. Nella finestra Passo 2 di 3, seleziona “Spazio” come delimitatore. Fare clic su Avanti.

5. Nella finestra Passo 3 di 3, assicurarsi che sia selezionato il formato dei dati della colonna “generale”. Fare clic sulla casella “Destinazione” per modificare la destinazione dei nuovi dati nell’intervallo di celle immediatamente a destra dell’intervallo di dati corrente.

6. Evidenzia il nuovo intervallo con il cursore. Premere Invio.

7. Fare clic su Fine. I tuoi dati risultanti dovrebbero assomigliare a questo.

Metodo #2: Flash Fill

Diamo un’occhiata a un esempio che sembra essere un po ‘ più complesso. Qui, non solo abbiamo i nostri nomi in una cella, ma li abbiamo nel formato: (1) cognome, (2) una virgola e (3) nome. Mentre è assolutamente possibile trasformare questi usando “Text to Column”, “Flash Fill” è semplice e flessibile. “Flash Fill” riempie una serie senza una formula. Si digita come si desidera che i dati nella cella adiacente a guardare, Excel rileva una tendenza nella vostra immissione di dati, e poi continua quel modello per voi.

1. Nella colonna accanto all’intervallo che desideri modificare, digita il nome del donatore nelle prime due righe. È necessario digitare due voci in modo che Excel possa riconoscere che si sta creando un modello.

2. Evidenzia l’intervallo nella colonna in cui hai digitato i nuovi valori. Nella scheda Dati, fare clic sulla funzione di riempimento e selezionare “Riempimento flash” dal menu a discesa.

3. Ripetere i passaggi 1 e 2 per la colonna “Cognome”.

Ecco fatto! Potresti già essere in grado di pensare ad alcune altre funzioni per “Flash Fill”. Questo funzionerebbe allo stesso modo se i nostri donatori avessero un’iniziale centrale, un titolo come “Mrs.” prima o “,Ph. D.” dopo il loro nome, a patto che digitiamo abbastanza valori e digitiamo valori per casi speciali, per mostrare Eccellere le nostre tendenze.

È abbastanza intuitivo, quindi non abbiate paura di sperimentare con alcuni nuovi modelli. Assicurati di applicare solo “Riempimento flash” alle celle adiacenti e ripeti la tua tendenza per mostrare a Excel ciò che desideri.

Restate sintonizzati per le parti 3 e 4:
Parte 3: Combinare i dati da più celle in una colonna
Parte 4: Ancora più applicazioni per risparmiare tempo per “Flash Fill”

Speriamo che questi metodi ti aiutino a pulire i tuoi dati! Fateci sapere se ci sono altri argomenti o problemi di pulizia dei dati che si desidera che affrontiamo via email [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.