Potrebbe asteroide 2005 YU55 distruggere la Luna?

Un asteroide lungo quattro campi da calcio passerà vicino alla Terra il nov. 8. Una roccia spaziale così grande non si è avvicinata così da 35 anni: volerà a una distanza di appena 201.700 miglia (325.000 chilometri), che è in realtà all’interno dell’orbita della luna. La NASA ha assicurato al mondo che l’asteroide, ufficialmente denominato 2005 YU55, non rappresenta una minaccia per il nostro pianeta. Ma che dire della fedele spalla del nostro pianeta? La luna è in pericolo?

Don Yeomans, direttore del Near-Earth Object Program Office della NASA presso il Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, in California., detto 2005 YU55 non colpirà la luna. Mentre la roccia spaziale sfreccia oltre il pianeta a una clip di 30.000 miglia all’ora (13 km/s), la luna sarà circa un quarto della sua strada verso il lato opposto della Terra. Come due navi che passano di notte, si perderanno l’un l’altro di oltre 150.000 miglia (240.000 km).

Ma, per curiosità, cosa succede se 2005 YU55 fosse in rotta di collisione con la luna? È abbastanza grande da fare danni gravi?

“Sarebbe un evento significativo sulla luna, certamente”, ha detto Yeomans ai piccoli misteri della vita. “Non muoverebbe affatto la luna, ma causerebbe un cratere da impatto significativo wide largo almeno 4 chilometri. Questo è significativo, ma ancora un cratere piuttosto piccolo in termini di gerarchia dei crateri lunari.”

Per confronto, il più grande cratere da impatto della luna, il bacino Polo Sud-Aitken, misura 1.600 miglia (2.500 km) di diametro.

Un’immagine migliorata della luna scattata con la telecamera CCD mosaico NOAO al Kitt Peak National Observatory, e sovrapposta ad un’immagine separata del cielo. (Credito di immagine: NOAO / AURA / NSF)

Un asteroide delle dimensioni di 2005 YU55 impatta sulla Terra circa una volta ogni 100.000 anni, ha detto Yeomans, e poiché la luna è un bersaglio molto più piccolo della Terra, un tale evento si verifica sulla luna solo una volta ogni diverse centinaia di migliaia di anni. Ma poiché il nostro satellite non ha atmosfera, nessuna erosione e nessuna attività tettonica, tutti gli impatti che ha mai sperimentato rimangono impressi sulla sua superficie.

Se l’asteroide largo 400 metri dovesse urtare la luna, solleverebbe abbastanza polvere-e quella polvere si muoverebbe ad una velocità abbastanza alta-per una piccola quantità per sfuggire alla gravità della luna e alla costa fino alla Terra, a 240.000 miglia di distanza, ha detto Yeomans. Mentre gran parte dei detriti dell’esplosione brucerebbe nella nostra atmosfera, alcuni frammenti potrebbero arrivare a terra. Questo è successo durante le passate collisioni asteroide-luna. “Sappiamo di meteoriti lunari che ce l’hanno fatta.”

Affinché un asteroide distrugga completamente la luna, infarcendo la Terra con enormi pezzi lunari e potenzialmente mettendo a repentaglio la vita qui (che può dipendere dalla luna per molti processi biologici), l’impattore dovrebbe essere quasi lunare. “Solo qualcosa di non molto più piccolo della luna stessa potrebbe farlo”, ha detto Yeomans. “Non ci sono asteroidi abbastanza grandi da farlo che conosciamo. Il più grande asteroide vicino alla Terra che attraversa l’orbita terrestre è largo solo circa 8 chilometri.”

Yeomans aggiunge che nessuno deve preoccuparsi del destino della loro sfera spaziale preferita: “Voglio solo sottolineare che il fatto che abbiamo così tanti dati ottici e radar significa che sappiamo che non c’è possibilità che possa avvicinarsi pericolosamente alla Terra o alla luna.”

Questa storia è stata fornita da Life’s Little Mysteries, un sito gemello di LiveScience. Segui Natalie Wolchover su Twitter @ nattyover. Seguire Piccoli misteri della vita su Twitter @ llmysteries, poi unirsi a noi su Facebook.

Notizie recenti

{{ Nome articolo }}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.