Perché CrossFitters dovrebbe correre, Perché i corridori dovrebbero CrossFit: 7/19/2016

CrossFitter? Corridore? Perché puoi e DOVRESTI essere un ibrido. Leggi come spiega WOD Nation….

Screen Shot 2016-07-17 alle 10.52.51 AM

CORRERE PER MIGLIORARE I TUOI PUNTEGGI BOX

CrossFitters che prendono in esecuzione hanno una migliore condizionamento, giù le mani.

“Quelli che entrano con uno sfondo in esecuzione smoke fumano attraverso gli allenamenti perché la loro soglia anaerobica è maggiore di un sollevatore di pesi”, ha detto Holly Lynn, proprietario di Clear Lake CrossFit.

Lynn è un trainer CrossFit Level 2, CrossFit Olympic Lifting Trainer, CrossFit Mobility and Movement Trainer e RRCA certified running coach, tra le altre certificazioni. D’altra parte, i sollevatori di pesi fenomenali possono entrare nella scatola, fare gli stessi movimenti ed essere avvolti perché non hanno quel tipo di condizionamento.

Tuttavia, aggiungendo in esecuzione-e nemmeno sprint, ma solo jogging ad un ritmo facile due o tre giorni alla settimana, con l’obiettivo di due o tre miglia alla volta, può migliorare le prestazioni nella casella, ha detto. “Correre è una delle cose che si possono fare a riposo days…to aiuta a scovare l’acido lattico. Se hai una giornata di squat pesante, esci per fare jogging il giorno dopo”, ha aggiunto.

CROSSFIT AGGIUNGE L’ALLENAMENTO DELLA FORZA CRITICA PER I CORRIDORI

Nel frattempo, i corridori ricreativi che registrano una quantità moderata di miglia possono trovare uno sbocco eccellente per l’allenamento incrociato in una scatola CrossFit, dal momento che CrossFit funziona con gruppi muscolari multipunto, secondo Lynn.

“Una delle cose che i corridori perdono è la parte superiore del corpo e l’allenamento principale”, ha detto. “CrossFit aiuta a colmare questa lacuna per i corridori e anche a costruire i muscoli della parte inferiore del corpo: i quad e i muscoli posteriori della coscia. Rafforzare quei muscoli aiuta a prolungare la tua carriera di corsa perché i muscoli più forti sono in grado di fare più lavoro.”

CrossFit è pieno di grandi movimenti per i corridori: jump rope e box jumps usano gli stessi schemi di movimento della corsa, ma in un modo diverso. L ” allenamento della forza funziona anche un sacco di muscoli del nucleo, contrariamente alla credenza popolare: ogni volta che si fa uno squat in testa, si sta mantenendo la linea mediana impegnata, secondo Lynn.

AGGIUNTA DI CROSSFIT ALL’ALLENAMENTO A DISTANZA

Quando si tratta di allenarsi per una maratona o una mezza maratona, l’aggiunta di CrossFit può significare che i corridori non hanno bisogno di percorrere tante miglia lunghe – e può alleviare parte della pressione sulle loro articolazioni, secondo Lynn. “Quando ero un allenatore di allenamento per la maratona, seguivo la progressione standard dell’aumento del chilometraggio del 10% ogni settimana e lavoravo fino a due corse di 18-20 miglia”, ha detto. Tuttavia, aggiungendo in CrossFit, quelle lunghe corse possono essere più brevi perché gli allenamenti di resistenza CrossFit forniscono lo stesso condizionamento di base cardio per lo stesso tempo, ma senza il movimento ripetitivo sulle articolazioni, ha aggiunto.

I mezze maratoneti, quando aggiungono CrossFit al loro allenamento, non hanno bisogno di correre più di 20 miglia a settimana, e i maratoneti alle prime armi possono fare 30 miglia a settimana e ancora allenarsi in modo efficace, ha detto Lynn. Durante i WODs, in particolare a Clear Lake CrossFit, che è noto come “running box”, la settimana media per un atleta aggiunge altri due o tre miglia di corsa, inclusi warmup e WODs.

Tuttavia, tutto ciò che è positivo può essere negativo: i corridori guadagneranno massa muscolare magra e, se guadagnano troppo, potrebbero perdere velocità. Se i CrossFitters stanno registrando troppe miglia, potrebbe consumare i loro guadagni muscolari. Entrambi possono essere risolti con la nutrizione.

E ‘ anche facile da overtrain, soprattutto per i maratoneti, secondo Lynn. Alcuni allenamenti box possono sostituire il lavoro di velocità durante l’allenamento della maratona-ed è importante sapere che prima di andare a fare più lavoro di velocità per ridurre la possibilità di un infortunio da uso eccessivo, ha detto.

In definitiva, essere un corridore ibrido e CrossFitter offre vantaggi in entrambi gli sport. Finché c’è equilibrio e una corretta alimentazione, né l’inseguimento dovrebbe essere influenzato negativamente.

Questo è un guest post di Christine Parizo, una mezza maratoneta e nuova CrossFitter con sede a Houston. Recentemente si è qualificata per l’ingresso garantito per la maratona di Houston e prevede di eseguirlo in 2017. Christine blog su corsa, CrossFit, e fitness a RunOutoftheBox.com. Puoi seguire Christine su Instagram, Twitter e Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.