Molto sano

Lo sport ha importanti benefici per i bambini e migliora la loro vita, sia fisicamente che mentalmente. Ecco perché è importante iniziare a costruire l’abitudine di praticare l’esercizio fin dall’infanzia. Ma è anche essenziale tenere a mente che il corpo e la mente hanno esigenze diverse ad ogni età. Ecco perché è bene esercitare durante l’infanzia e quali sport puoi incoraggiare i tuoi figli a giocare in base alla loro età.

Perché è bello fare sport durante l’infanzia

Fare sport è utile a qualsiasi età, quindi è necessario iniziare a instillare abitudini di vita sane nei bambini fin dalla tenera età. In questo modo, quando raggiungeranno l’età adulta, avranno assimilato l’esercizio come parte della loro vita quotidiana. Inoltre, avranno un hobby che sarà molto positivo per il loro sviluppo personale.

Lo sport porta molteplici benefici ai bambini: aiuta ad essere in buona forma fisica, ad adattarsi alle routine, a migliorare la coordinazione, la forza e la resistenza, migliora la salute, previene l’obesità, aumenta le difese, migliora l’autostima, li aiuta a conoscere meglio se stessi e il loro corpo, insegna loro a migliorare le loro abilità e ad accettare i loro limiti.

Anche li aiuta a socializzare, cooperare in un gruppo, per il resto e meglio, e di fornire loro un hobby sano, in cui trascorrere il proprio tempo libero in modo sano, che è estremamente importante in vista dell’adolescenza al fine di evitare qualsiasi comportamento improprio o abuso di pratiche sedentarie, come guardare la tv o giocare con la console di gioco.

Il corpo umano cambia nel tempo e man mano che si sviluppa. Pertanto, le caratteristiche fisiche ad ogni età sono diverse. Il corpo dei bambini piccoli non è ancora formato, ma è in piena fase di crescita. La pratica abituale di un’attività favorisce il buon sviluppo fisico e mentale dei bambini.

È importante che l’approccio primario dei bambini allo sport sia attraverso il gioco. Anche che scegliamo le attività fisiche più appropriate al loro livello di sviluppo, alle esigenze specifiche di una data età e alle abilità di ogni fase di crescita.

Che sport è bene fare da 0 mesi

Yoga per neonati

Lo yoga per neonati favorisce lo sviluppo psicomotorio del bambino. È un’attività che i genitori possono svolgere con i loro bambini, essendo una disciplina tanto benefica per il bambino quanto per loro. Migliora la connessione emotiva tra il bambino e i suoi genitori, il rilassamento e il benessere fisico ed emotivo del bambino e degli adulti che lo praticano con lui.

Inoltre, è un’abitudine sana che può essere trasmessa al bambino anche prima della nascita, poiché le lezioni di yoga per le donne incinte si concentrano sul miglioramento della salute della madre, preparandola al parto e beneficiando dello sviluppo del feto.

Dalla nascita, e con i bambini di età inferiore a 1 anno, è l’adulto che fa i movimenti al bambino. Dall’anno, la partecipazione del piccolo alla sessione di yoga è più attiva. Dall’età di 3 anni, le sessioni sono già rivolte specificamente ai bambini.

Quale sport è buono da fare da 6 mesi

Nuotare da bambini

La matronazione o il nuoto per bambini non sono esattamente lezioni di nuoto come di solito li capiamo. Mira a far conoscere ai giovani con l’ambiente acquatico e per rafforzare il legame di fiducia tra il bambino ei loro genitori, che lo sono immersi in acqua per dare sicurezza, e coloro che li monitorano spiegato come tengono il bambino, come si dovrebbe fare gli esercizi con lui, e come scivolano sopra l’acqua.

Il nuoto per bambini si basa sulla pratica di una serie di semplici giochi di stimolazione. Oltre a promuovere lo sviluppo del bambino, consente anche ai bambini di imparare a rimanere a galla, a girarsi in acqua per evitare di annegare in caso di caduta e di trattenere il respiro sott’acqua, abilità che il bambino finirà per mettere in pratica automaticamente non appena entrerà in contatto con l’acqua.

Esercizi motori grossolani e fini

Gli esercizi di psicomotricità sono utili per migliorare le capacità motorie e le capacità sensoriali dei bambini. Questi possono essere fatti facilmente a casa con l’aiuto di una palestra o di una coperta di attività del bambino che incoraggia il bambino a muovere le gambe e le braccia, calciare, afferrare e rilasciare oggetti e così via.

I giochi motori avvantaggiano lo sviluppo sensoriale, fisico e cognitivo dei bambini, migliorano la coordinazione motoria e rafforzano il tono muscolare. Tutto ciò favorisce la seduta e la scansione, due fasi primarie dello sviluppo infantile che precedono i primi passi del bambino.

Che sport è bello fare dall’età di 2 anni

Danza

Tutti i bambini amano ballare e sono in grado di muoversi al suono della musica in modo innato praticamente dalla loro nascita. I corsi di danza per bambini li introducono al mondo della danza e della musica, approfittando dei suoi molteplici benefici fisici e psicologici: concentrazione, flessibilità, coordinazione, ritmo musicale, lavoro di squadra, espressione del corpo, elasticità, agilità, forma fisica, tono muscolare, umore allegro e positivo, ecc.

Prima dei 4 anni, i bambini non sono pronti a prendere lezioni di danza con una struttura formale, ma possono prendere lezioni di movimento. Sono destinati ai bambini tra i 2 e i 3 anni e in essi i più piccoli sviluppano le loro capacità motorie attraverso i giochi. I genitori di solito frequentano queste lezioni e partecipano con i loro figli.

Golf

Il golf è uno sport all’aria aperta che prevede la pratica di abilità per concentrazione, relax e pazienza. Ti permette di camminare e goderti l’aria aperta, rendendolo uno sport ideale per lo sviluppo fisico e mentale dei bambini.

Anche se le mazze da golf iniziano le lezioni di gruppo dall’età di 4 anni, ci sono kit adattati per bambini dall’età di 2 anni. All’età di 2 anni, viene praticato con bastoncini e palline di plastica in modo più libero e meno formale, in compagnia e sotto la supervisione dei genitori. Dai 4 anni in poi, speciali bastoncini su misura vengono utilizzati per i bambini e adattati alla loro altezza e peso.

Che sport è bello fare a partire dai 3 anni

Nuoto

Il nuoto è lo sport per eccellenza e uno dei più completi che esista, sia per bambini che per adulti. Migliora la coordinazione e la resistenza, migliora la disciplina lavorando il rapporto tra sforzo e risultato, rilassa, apre l’appetito, tonifica il corpo, favorisce la formazione ossea, fornisce forza e resistenza fisica, promuove la socialità, mantiene i bambini in buona salute ed è altamente raccomandato per correggere i problemi posturali fin dall’infanzia.

Ginnastica

La ginnastica prescolare comprende l’esercizio come un gioco, rendendolo perfetto per i bambini piccoli. Attraverso attività diverse e divertenti i bambini sono incoraggiati a camminare, correre, strisciare, strisciare, rotolare, saltare, arrampicarsi, lanciare e raccogliere oggetti e lanciare palle.

Il miglior gioco di ginnastica possibile per queste età è combinare la musica con l’esercizio. Quindi i monitor motivano il bambino con canzoni specifiche per ogni attività. Vengono anche offerti vari materiali (palle, tappetini, ecc.) in modo che possano eseguire gli esercizi e praticare la ginnastica in modo sicuro.

In questo modo, le abilità e le abilità dei bambini vengono migliorate e i bambini imparano a controllare il loro corpo e coordinare la parte inferiore del corpo con la parte superiore del corpo in modo giocoso e graduale. Inoltre, i giochi che vengono praticati nelle lezioni di ginnastica per bambini servono anche a migliorare i loro cinque sensi.

Che sport è bene fare da 4 anni

arti marziali

arti marziali come taekwondo, judo o karate favoriscono la coordinazione dei movimenti, velocità, agilità, forza e riflessi. Sono attività progressive che si adattano facilmente all’evoluzione individuale di ogni bambino, quindi è possibile iniziare a praticarle da un’età molto giovane.

Hanno anche importanti effetti positivi a livello psicologico e come parte dell’educazione dei bambini, poiché sono tutte discipline che insegnano l’autocontrollo, il rilassamento e il rispetto per l’avversario.

Yoga per bambini

A 4 anni, i bambini possono già raggiungere un certo grado di concentrazione e sono in grado di capire come dovrebbero praticare ogni esercizio senza che i loro genitori guidino i loro movimenti. Lo yoga insegna loro a rilassarsi e calmarsi attraverso esercizi di respirazione, li aiuta a controllare la mente mentre esercitano il loro corpo.

Altri benefici di questa attività sono un aumento della capacità di concentrazione e l’eliminazione dello stress quotidiano. Migliora anche l’elasticità e il tono muscolare dei bambini e li aiuta a evitare futuri problemi alla schiena.

Skateboarding

Skateboarding è divertente e promuove la coordinazione e l’equilibrio per i bambini. Migliora anche la tua forza, resistenza e flessibilità, così come la tua capacità cardiovascolare. È un’attività sportiva ricreativa tra le più interessanti, poiché consente di migliorare le relazioni sociali quando praticate in un gruppo.

Naturalmente, bisogna sempre rispettare le norme di sicurezza, come l’uso di caschi e protezioni per gli arti e praticare questo sport con la diretta supervisione di un adulto.

Lo skateboard è uno sport economico che funge anche da mezzo di trasporto rendendo i bambini più autonomi, alleviando lo stress e fornendo loro benessere fisico ed emotivo, poiché lo skateboard è uno sport aerobico che li aiuta a rilasciare endorfine.

Sci

Maestro di sci e lezioni di gruppo iniziano a circa 4 anni. È uno sport all’aria aperta che viene praticato in scenari ideali per il divertimento del più piccolo. In campo fisico, migliora l’equilibrio e rafforza i muscoli. In campo personale, favorisce il contatto del bambino con la natura e il legame familiare, poiché è perfetto per praticare come famiglia.

Che sport è bello fare dai 5 anni

Ciclismo

I bambini amano guidare su veicoli a ruote da quando sono giovani. Passeggini, tricicli, biciclette a pedali e ruote fanno parte della loro infanzia. Ecco perché il ciclismo è uno sport con cui si sentono familiari fin da piccoli ed è facile motivarli a continuare a praticarlo nel tempo.

A circa 5 anni di età, la maggior parte dei bambini si libera delle ruote e si prepara a praticare questo sport, che è anche un’ottima attività da condividere con la famiglia e offre molteplici benefici per i più piccoli, sia cognitivi, sia educativi e sociali.

Fisicamente, è tutti i vantaggi: aumenta la resistenza, la velocità e l’agilità, stimola la coordinazione e l’equilibrio, migliora le articolazioni, rafforza il sistema immunitario, aumenta la capacità respiratoria, migliora il sistema circolatorio, previene il mal di schiena, rafforza le ossa, combatte l’obesità, favorisce il flusso sanguigno…

Permette anche ai bambini di godere di più tempo all’aria aperta e quindi aumentare il loro benessere personale. A livello psicologico ha anche dei vantaggi: aumenta l’autonomia e l’autostima, riduce l’ansia e lo stress e aumenta l’umore.

Incoraggia anche lo sviluppo di valori sociali come la comunione e l’incontro sociale. È uno sport che crea consapevolezza ecologica, poiché i bambini imparano fin da piccoli ad usare la bicicletta come mezzo di trasporto. Certo: dobbiamo abituare i bambini a indossare un casco per evitare colpi in caso di caduta.

Pattinaggio

Il pattinaggio è uno sport molto divertente che può essere praticato anche in gruppo, favorisce l’equilibrio e rafforza i muscoli delle gambe. Tuttavia, è anche necessario adottare alcune misure di sicurezza, proteggendo la testa, le ginocchia, i gomiti e i polsi dal rischio di cadute.

È uno sport sano e piacevole che attiva la circolazione sanguigna, sviluppa la concentrazione e il controllo dell’apprendimento, brucia calorie, migliora la resistenza fisica e rafforza il polmone e il cuore.

Paddle o racchetta

Tennis, paddle, badminton o ping-pong sono sport tecnicamente impegnativi che possono essere avviati tra i 4 ei 6 anni, a seconda dello sviluppo psicomotorio del bambino.

La sua iniziazione deve sempre essere fatta in piccoli gruppi e con un monitor specializzato. I suoi principali vantaggi sono che forniscono resistenza e potenza, favorendo la coordinazione viso-manuale.

Che sport è bello fare a partire dai 6 anni

Ginnastica ritmica/artistica

La sua pratica favorisce la coordinazione, l’elasticità e la flessibilità. Migliora anche i movimenti del corpo e il senso del ritmo. Puoi iniziare a praticare una o due ore alla settimana dall’età di 5 anni e divertirti.

Le attività coreografiche stimolano l’espressione del corpo, l’orecchio musicale e la memoria, ma devono essere prese alcune precauzioni per evitare lesioni o interferenze con lo sviluppo del bambino, specialmente quando si eseguono esercizi con pesi o attrezzature fino a quando il bambino raggiunge un’età appropriata.

Arrampicata

Dall’età di 6 anni, i bambini hanno già sviluppato completamente tutte le loro capacità motorie. È il momento ideale per iniziare a praticare altri sport, come l’arrampicata. In realtà, è un’attività che hai già familiarità con poiché molte strutture di gioco all’aperto includono esercizi di questo tipo nei loro campi da gioco.

può essere praticato sia in palestra di arrampicata al coperto e spazi naturali, ma è necessario farlo in strutture adeguate e con l’assistenza di un monitor che insegna al bambino a praticare e migliorare le loro abilità con l’adeguata attrezzatura (imbrago, moschettoni e corde, in modo che possano godere di questo sport, senza prendere rischi inutili.

Li aiuta anche ad essere più indipendenti, a bruciare calorie e a rafforzare tutti i muscoli, poiché l’arrampicata è uno sport molto completo in cui è coinvolto tutto il corpo. Inoltre, la loro pratica trasmette valori come la compagnia.

Se praticato all’aperto, è uno sport che permette ai bambini di godere degli ambienti naturali, respirare aria fresca e imparare a rispettare l’ambiente. Anche gli spazi artificiali beneficiano del bambino, specialmente durante la loro iniziazione a questo sport, perché trasmettono più fiducia e sicurezza in se stessi.

Che sport è bello fare dai 7 anni

Sport di squadra

Sport come calcio, basket, pallavolo, rugby, hockey o pallamano, tra gli altri, oltre a lavorare sulla forma fisica, le capacità motorie e la coordinazione, servono i bambini a relazionarsi e imparare a sviluppare strategie di gioco.

Come sport di squadra, promuovono la cooperazione e la competitività sana. Prima di questa età possono iniziare a praticarli, ma senza competere, proprio come un gioco o un divertimento, senza porre troppa enfasi sulle regole, che impareranno gradualmente con la pratica.

Dall’età di 10-12 anni, possono iniziare a svolgere un allenamento più regolare e disciplinato e partecipare a competizioni per bambini (con palle speciali e in campi più piccoli).

Surf

Il surf è uno sport acquatico che facilita un approccio diverso alla natura. È anche uno sport molto completo, che consente ai bambini di migliorare le loro abilità di nuoto, oltre a ottenere coordinazione ed equilibrio. Tonifica anche tutti i muscoli, aumenta la capacità cardiorespiratoria, la resistenza, la forza fisica e la concentrazione.

La loro iniziazione dovrebbe essere progressiva, prudente e presa come un’attività giocosa e divertente. Come requisito per la loro pratica, i bambini devono essere sufficientemente autonomi nell’acqua (come minimo devono sapere galleggiare, immergersi e rimanere sulla superficie dell’acqua in sicurezza). Non dovremmo mai costringere i bambini a questa età in acqua o sfidarli a spingere i propri limiti.

Che sport è bello fare a partire dagli 8 anni

Equitazione

L’equitazione e la terapia equina sono attività molto benefiche per i bambini. Sebbene la sua pratica sia associata agli sport d’élite, in realtà molti bambini sono incoraggiati ad andare a cavallo durante le vacanze o i campi estivi.

È uno sport eccellente per sviluppare i muscoli dei bambini e rafforzare le loro articolazioni e mobilità. Migliora anche il loro equilibrio, migliora il loro senso di direzione e coordinazione. Inoltre, regola il tono muscolare e promuove l’igiene posturale per ottenere un’andatura eretta.

Infatti, è una pratica particolarmente raccomandata per i bambini con disabilità congenite, disturbi psicomotori o malattie progressive, poiché consente loro di espandere i loro movimenti, stimola la loro postura e riduce la rigidità muscolare. È anche un grande esercizio per incoraggiare la socializzazione nei bambini con autismo o altre difficoltà di integrazione sociale.

Equitazione migliora la concentrazione e l’attenzione, stimola la fiducia in se stessi e fornisce la sicurezza. I terapeuti raccomandano l’equitazione per i bambini che soffrono di fobie o paure, mancanza di autostima, mancanza di autonomia e problemi emotivi. Infine, il contatto con i cavalli trasmette valori positivi ai bambini come l’amore per la natura e gli animali.

Scherma

Sebbene la scherma non sia uno sport ben noto e molti genitori non la considerino un’attività extrascolastica per i loro figli, la scherma è uno sport molto completo in cui tutto il corpo funziona e non è pericoloso se vengono prese le necessarie precauzioni.

È uno sport molto tecnico che richiede una buona forma fisica e allenamento, ma la cui pratica stimola l’intelligenza dei bambini perché, fondamentalmente, la scherma è un’attività di abilità. Capacità di” toccare ” il tuo avversario e capacità di anticipare i loro movimenti ed evitarli.

Come disciplina sportiva, ha importanti benefici fisici e intellettuali: sviluppa coordinazione, equilibrio, apparato psicomotorio, velocità di risposta e autocontrollo. Accelera i riflessi e la capacità di reazione e migliora anche la capacità di ragionare e prendere decisioni rapide, insegna a controllare le emozioni e gli impulsi e a rispettare l’avversario.

Che sport è bello fare dall’età di 10-12

Atletica

L’atletica è uno sport che copre una gamma molto ampia di attività che si svolgono sia all’aperto che su una pista coperta. Le categorie di atletica sono diverse: gare, tiri, recinzione o salti di lunghezza, lancio, prove combinate, camminata, maratona…

È uno sport così vario che sicuramente il bambino troverà una disciplina che gli piace e in cui può sviluppare le sue abilità specifiche. Inoltre, è uno dei pochi sport praticati in tutto il mondo e una delle discipline più importanti.

Come hobby, è uno sport economico che promuove l’uguaglianza di genere, poiché gli allenamenti sono misti e in cui ci sono diverse categorie di età che adattano le attività al livello di sviluppo e alle capacità di tutti i bambini. Inoltre, le competizioni a questa età sono solitamente piccole, entro i limiti della scuola stessa o della scuola sportiva.

L’atletica ha molti vantaggi fisici e psicologici per i bambini. È uno sport in cui si sviluppano forza, resistenza e velocità. Inoltre, la corsa migliora la capacità polmonare e nei bambini si è dimostrata efficace come stimolante degli ormoni della crescita e dello sviluppo muscolare.

Come vantaggi psicologici, l’atletica rilassa e allevia lo stress, aumenta la loro fiducia, dà loro disciplina e autocontrollo, insegna loro a competere in modo sano, a rispettare i rivali e ad accettare il trionfo e il fallimento. Dà anche loro una maggiore stabilità emotiva e ci sono anche studi che dimostrano che i bambini che praticano questo sport hanno un rendimento scolastico migliore.

Canoa

La canoa è un esercizio fisico adatto ai bambini che sanno nuotare. Sviluppa, soprattutto, il tronco e gli arti superiori del corpo. Incoraggia anche l’amore per la natura. Richiede una grande resistenza fisica, quindi è indicato per i bambini preteen che sono già abituati all’attività fisica.

Da 10 anni, si consiglia ai bambini di andare in kayak doppi e sempre con un adulto. Questo è posto dietro il bambino, per essere in grado di guidare il kayak e controllare la situazione. Entrambi devono sempre indossare un giubbotto di salvataggio che garantisca la loro sicurezza.

Come raccomandazioni generali quando si sceglie lo sport più adatto ai nostri bambini in base alla loro età, dobbiamo tenere presente che i bambini dai 3 ai 5 anni non dovrebbero assumere più di 3 o 4 ore di esercizio fisico a settimana e fino a 7 anni, lo sport dovrebbe essere un gioco divertente per il bambino.

Da questa età, è consigliabile effettuare un follow-up medico quando si pratica qualsiasi sport che richiede un allenamento molto disciplinato e con l’obiettivo di competere.

Si consiglia inoltre di evitare la competizione prima dei 10-12 anni e completare tutti gli sport individuali con uno collettivo. Si consiglia inoltre di evitare sia lo stile di vita sedentario che il sovraccarico nella pratica di qualsiasi sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.