la Legge 40: Disprezzare il Pranzo Libero (48 Leggi del Potere)

Sommario

Legge 40: Disprezzare il Pranzo Libero

El Dorado
El Dorado

non rientrano, per “libero” doni. C’è un detto nel mondo degli affari, “se non stai pagando per il prodotto, tu sei il prodotto.”Le cose che vengono offerti gratuitamente hanno nascosto stringhe allegate che potrebbero essere molto più prezioso che il prodotto. Quando le persone giocano a giochi gratuiti o accedono a piattaforme di social media gratuite, si scambiano le loro informazioni personali e il loro tempo. Se hai avuto la possibilità di pagare il prezzo pieno per qualcosa, farlo e stare tranquilli.

Tesoro sepolto

Nel Maghrib, c’erano “studenti” berberi che non potevano guadagnarsi da vivere, quindi truffarono gli investitori benestanti promettendo di trovare tesori sepolti. Si sono avvicinati ai loro obiettivi con pezzi di carta strappati e affermano di conoscere le traduzioni di questi documenti.

Occasionalmente, uno di questi cacciatori di tesori mostra strane informazioni o qualche notevole trucco di magia con cui inganna le persone a credere alle sue altre affermazioni, anche se, in realtà, non sa nulla della magia e delle sue procedure…. Le cose che sono state dette non hanno alcuna base scientifica, né sono basate su informazioni. Bisogna rendersi conto che sebbene si trovino tesori, questo accade raramente e per caso, non per ricerca sistematica…. Coloro che sono illusi o afflitti da queste cose devono rifugiarsi in Dio dalla loro incapacità di guadagnarsi da vivere e dalla loro pigrizia a questo riguardo. Non dovrebbero occuparsi di assurdità e storie non vere.

IL MUQADDIMAH, IBN KHALDUN, 1332-1406

Sentimenti di obbligo e compromessi in termini di qualità sono il risultato di cose che vengono per “libero” o per molto a buon mercato. L’indipendenza è più importante di trovare un buon affare, e avere la pace della mente e lo spazio di manovra pagando il prezzo pieno di qualcosa è più prezioso di risparmiare un po ‘ di soldi.

E c’è una cosa come la generosità strategica, è dare quando ci si aspetta di ricevere qualcosa in cambio. Greene offre questo come una strategia da utilizzare con le persone ricche, ma questa è anche la tattica utilizzata contro di voi quando si è offerto qualcosa gratuitamente.

Tipi da evitare

I pesci avidi si preoccupano solo dei soldi e non delle persone. Ma con il tempo, nessuno vuole lavorare con loro. Diventano isolati e sono, infatti, bersaglio preferito del truffatore. Sono facili da ingannare perché passano così tanto tempo a trattare con i numeri, non con le persone. Diventano ciechi alla psicologia umana, compresa la loro. Evita i pesci avidi prima che ti sfruttino.

I Demoni dell’Affare sono i mercantili. Trascorrono tempo prezioso a caccia di occasioni, e questo tipo di comportamento non solo danneggia se stessi, ma gli altri intorno a loro. Infetteranno gli altri con insicurezza – con la sensazione che dovrebbero cercare di più per offerte migliori.

I Donatori indiscriminati sono estremamente generosi, ma lo fanno a causa dei loro bisogni emotivi insoddisfatti. La generosità può essere usata strategicamente, per attirare le persone e ammorbidirle, ma questo tipo lo fa per carenze personali. Evita il Donatore indiscriminato perché sarai oppresso dai loro insaziabili bisogni emotivi.

Un avaro, per assicurarsi della sua proprietà, vendette tutto ciò che aveva e lo convertì in una grande massa d’oro, che nascondeva in un buco nel terreno, e andava continuamente a visitarlo e ispezionarlo. Questo suscitò la curiosità di uno dei suoi operai, che, sospettando che ci fosse un tesoro, quando la schiena del suo padrone fu girata, andò sul posto e lo rubò via. Quando l’avaro tornò e trovò il posto vuoto, pianse e si strappò i capelli. Ma un vicino che lo vide in questo dolore stravagante, e ne apprese la causa, disse: “Non ti preoccupare più, ma prendi una pietra e mettila nello stesso posto, e pensa che sia la tua massa d’oro; poiché, come non hai mai pensato di usarla. l’uno ti farà tanto bene quanto l’altro.”

Il valore del denaro non è in suo possesso, ma nel suo uso. FAVOLE, AFSOP, SESTO SECOLO B.C

El Dorado

Francisco Pizzaro conquistò il Perù nel 1532 e l’oro dell’Impero Inca fu riportato in Spagna. Molti spagnoli sognavano la ricchezza che avrebbero accumulato.

El Dorado era un mito che si propagava tra gli spagnoli. All’inizio, si trattava di un capo indiano che ritualmente si copriva di polvere d’oro e si tuffava in un lago. Alla fine, la storia di El Dorado divenne un impero in cui tutto era fatto d’oro. Gli spagnoli, deliziati da questi racconti, cercarono El Dorado in tutto il Sud America.

Il fratello di Pizarro, Gonzalo, guidò la più grande spedizione in questa impresa nel 1541. Ma ha incontrato la pioggia torrenziale e l’equipaggiamento e il cibo della spedizione sono stati rovinati. Lui, insieme a 340 spagnoli e 4.000 indiani, si diresse verso est. Gli indiani erano usati come schiavi per portare rifornimenti e indicare la strada. Durante il viaggio, Gonzalo incontrò gli indiani. Ha chiesto loro dove fosse El Dorado, e quando sembrava che stessero nascondendo informazioni, li ha torturati. Si e ‘ sparsa la voce degli spagnoli assassini.

Gli indiani si resero conto che l’unico modo per evitare l’ira di Gonzalo era quello di inventare storie su El Dorado e indicarli ulteriormente fuori strada. Gonzalo e i suoi uomini furono portati in una giungla profonda. Si stancarono e il loro spirito si afflosciò e i loro schiavi indiani erano morti o abbandonati. La spedizione alla fine cadde a pezzi.

Gli spagnoli volevano solo tornare a Quito. Per un anno e mezzo, hanno inseguito un’illusione, e tutto il denaro che è stato investito nella spedizione non ha prodotto nulla. Non c’era nessun segno di El Dorado, e nessun segno d’oro.

Nonostante questo, la fantasia ha resistito. La Spagna divenne ossessionata dall’oro. Ogni volta che hanno trovato qualsiasi, è stato reinvestito nella ricerca di più oro. Intere città in Spagna furono spopolate per inviare più uomini alla spedizione.

La prospettiva di una ricchezza facile e improvvisa acceca le emozioni di una persona. Gli avidi trascurano le vere chiavi del potere: la padronanza di sé e la buona volontà degli altri. La ricchezza improvvisa dura raramente. Rendere il potere il vostro obiettivo e il denaro troverà la sua strada a voi. Lascia la caccia di El Dorado agli sciocchi.

Ho preso i soldi solo da coloro che potevano permetterselo ed erano disposti ad andare con me in schemi che immaginavano sarebbe vello altri. Volevano i soldi per il loro bene. Lo volevo per i lussi e i piaceri che mi avrebbe permesso. Raramente si occupavano della natura umana. Sapevano poco-e si preoccupavano meno-dei loro simili. Se fossero stati studenti più acuti della natura umana, se avessero dato più tempo alla compagnia con i loro simili e meno alla caccia del dollaro onnipotente, non sarebbero stati così facili segni.

“RAGAZZO GIALLO” WEIL. 1875-1976

Leggi le 48 leggi del potere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.