Hastings Center

Hastings Center News

Pubblicato il: settembre 25, 2020October 23, 2020Posted in Bioetica

Hastings Center e colleghi piangono la perdita di Dan W. Brock, filosofo e bioeticista, il 26 settembre, all’età di 83 anni. Era Frances Glessner Lee Professore emerito di Etica medica presso la Harvard Medical School e direttore fondatore del programma di Harvard in Etica e salute. È stato Hastings Center Fellow, un ex membro del consiglio di amministrazione di Hastings e il destinatario del premio Henry Knowles Beecher 2018 dell’Hastings Center per la realizzazione alla vita in bioetica.

“Dan Brock ha profondamente plasmato il nostro campo e la politica sanitaria degli Stati Uniti”, ha detto Mildred Solomon, presidente dell’Hastings Center. “Era un pensatore seminale, attivo a livello nazionale e internazionale sia nell’etica che nella politica sanitaria. La sua esperienza in politica lo indusse a riflettere su ciò che vedeva come la tensione tra il lavoro di un filosofo accademico e il lavoro di un filosofo che partecipa al processo decisionale. Ha portato chiarezza a molti problemi nell’assistenza sanitaria, tra cui l’aiuto medico nella morte, il processo decisionale surrogato, l’impostazione delle priorità sanitarie, il miglioramento genetico e l’allocazione degli organi. Brock ha dato riflessioni sulla sua carriera in videoregistrati parlare con Solomon quando ha ricevuto il lifetime achievement award.

Brock è stato uno staff filosofo della Commissione del Presidente per lo studio dei problemi etici in medicina dal 1981 al 1982 ed è stato membro del gruppo di lavoro etico della task force del presidente Bill Clinton sulla riforma sanitaria nazionale nel 1993. È stato consulente di numerosi organismi internazionali e nazionali, tra cui l’Istituto di Medicina e l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Egli è anche un Fellow e un ex membro del consiglio di amministrazione presso l’Hastings Center.

Dott. Brock ha conseguito una laurea in economia presso la Cornell University e un dottorato di ricerca in filosofia presso la Columbia University. È autore di Decising for Others: The Ethics of Surrogate Decision-Making (con Allen E. Buchanan, 1989), Life and Death: Philosophical Essays in Biomedical Ethics (1993), e From Chance to Choice: Genetics and Justice (con Allen E. Buchanan, Norman Daniels e Daniel Wikler, 2000).

“Dan è stato un mentore speciale per me e per tanti altri medici-bioeticisti”, ha detto Robert D. Truog, Frances Glessner Lee Professore di etica medica, Anestesia, & Pediatria e direttore del Centro di bioetica presso la Harvard Medical School, che è un Hastings Center fellow. “Ci ha insegnato come portare il rigore filosofico ai problemi etici che vedevamo al capezzale, contribuendo ad elevare l’intero campo della bioetica a un nuovo livello di rispetto accademico e impegno professionale.”

“Dan è stato un pioniere e leader intellettuale in bioetica, autore di opere di influenza duratura e valore su molte delle questioni più significative del campo, che vanno dal processo decisionale di fine vita alle dimensioni etiche dell’analisi costo-efficacia e oltre”, ha detto Dan Wikler, un collega di Dan che è anche un fellow dell’Hastings Center. “Dan, che ha affrontato diversi problemi di salute negli ultimi anni, era stimato e amato da una comunità internazionale di colleghi, tirocinanti e amici.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.