Greenfield Global acquisisce mais Plus impianto di etanolo in Minnesota

PUBBLICITÀ

Greenfield Global Inc., il più grande produttore di etanolo di combustibile del Canada, annunciato il ott. 21 che acquisirà il 182 MMly (48 MMgy) mais più impianto di etanolo a Winnebago, Minnesota.

La struttura Corn Plus produce etanolo ai fini della miscelazione in benzina ed è chiusa da settembre 2019.

“Questo inaugura una nuova era della produzione nordamericana per Greenfield”, ha dichiarato Howard Field, presidente & CEO di Greenfield Global.”Siamo entusiasti di unirci ai produttori negli Stati Uniti per rendere il biocarburante più pulito e accessibile al mondo. L’aggiunta di Corn Plus al nostro portafoglio di biocarburanti completa la nostra strategia di essere un produttore leader di soluzioni energetiche rinnovabili e migliora la nostra capacità di servire i mercati dei combustibili a basse emissioni di carbonio in modo più efficace ed efficiente.”

I mercati del carburante nordamericani continueranno a funzionare come una catena di approvvigionamento sempre più interconnessa date le sfide di mercato del COVID-19, insieme alla recente entrata in vigore dell’accordo Stati Uniti-Messico-Canada(USMCA). L’aggiunta di Greenfield Global di un impianto di etanolo a base di mais negli Stati Uniti fornisce all’azienda un’impronta geografica più ampia e diversificata da cui operare. Greenfield Global ha acquistato la struttura Corn Plus in un processo di amministrazione controllata. La società prevede di produrre etanolo combustibile e dei suoi co-prodotti una volta stabilito un piano di avvio.

“Non vediamo l’ora di accogliere il Corn Plus team a Greenfield, ristabilendo un mercato per i coltivatori di mais del Minnesota e lavorando a stretto contatto con la comunità per riportare i posti di lavoro a Winnebago”, ha dichiarato Jean Roberge, vice presidente esecutivo e amministratore delegato della Business Unit Greenfield Global Renewable Energy. “Siamo fiduciosi che le nostre migliori pratiche, abbinate all’esperienza di adattamento tecnologico del nostro staff combinato, produrranno i biocarburanti leader del settore a bassa intensità di carbonio di Greenfield da questa struttura.”

Roberge ha aggiunto: “I biocarburanti sono la chiave per ridurre le emissioni di serra nel settore dei trasporti. Questo investimento nel nostro portafoglio di etanolo, combinato con l’espansione della nostra bioraffineria a Varennes, Quebec, aumenterà significativamente la nostra capacità di fornire combustibile rinnovabile necessario per preservare la salute del nostro pianeta.”

Douglas Dias, vice presidente delle vendite e dello sviluppo del mercato di Greenfield Global, ha dichiarato ” I clienti di etanolo combustibile di Greenfield beneficeranno di questa nuova fornitura di etanolo a basso tenore di carbonio. Siamo entusiasti di offrire ai nostri clienti esistenti una maggiore resilienza e opzioni di fornitura più ampie per soddisfare le loro crescenti richieste, servendo al contempo nuovi clienti di carburante negli Stati Uniti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.