Definizione MX

descomponedoresI decompositori sono organismi che si nutrono della materia organica di organismi che hanno perso la vita e trasformano parte di quella materia in elementi inorganici. All’interno di questa categoria possiamo trovare diversi batteri e funghi che degradano i resti di animali morti a forme più semplici di materia. I decompositori hanno un ruolo molto importante nella catena alimentare; si può dire che attraverso di loro questo si chiude, facendo sì che la materia organica venga nuovamente trasformata in materia che può essere utilizzata dai produttori, cioè dagli ortaggi e da alcuni particolari tipi di batteri.

In un ecosistema c’è un’interazione di diversi esseri viventi a diversi livelli, sempre in grado di notare un chiaro equilibrio. La catena alimentare si riferisce a un tipo di struttura e sequenza che rappresenta il modo in cui gli organismi si nutrono. Questa catena ha il suo inizio con i produttori, quegli organismi che sono in grado di generare il proprio cibo dalla materia inorganica; di questi i più noti sono gli ortaggi, che utilizzano principalmente acqua e anidride carbonica per generare materia organica e svolgere diversi processi anabolici. Tuttavia, ci sono anche batteri che sono in grado di eseguire la fotosintesi, cioè con la stessa capacità delle piante, utilizzate alla luce solare per lo stesso scopo; infine, ci sono altri tipi di batteri che utilizzano anche elementi inorganici da altri processi chimici. Questi elementi inorganici si rinnovano grazie al ruolo dei decompositori.

I consumatori, d’altra parte, sono quegli esseri viventi che si nutrono della materia organica di altri organismi. Quindi, erbivori e carnivori fanno parte di questo universo in cui è richiesto un altro essere vivente per nutrirsi e dove la generazione di materia inorganica sarà assente nel processo.

Infine, i consumatori si nutriranno di altri esseri viventi e faranno in questo processo vengono generati elementi inorganici, sono l’ultimo anello di questa catena che coinvolge tutti gli esseri viventi. Senza di loro i cadaveri degli animali e i resti degli ortaggi morti si accumulerebbero inevitabilmente sulla faccia della Terra. L’uomo ha imparato a usarlo per generare condizioni che lo avvantaggiano in diversi compiti economici. Senza andare oltre, la fermentazione viene utilizzata per generare diversi tipi di alimenti e bevande, come pane, vino o latte.

Definizione successiva>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.