Damaged Freight Best Practices-Cinque modi per ridurre il potenziale

Damaged FreightUna spesa importante che tutti gli spedizionieri affrontano è il trasporto danneggiato. Che sia causato dal vettore nel trasporto, in un terminal merci o dal destinatario, la realtà è che il danno del trasporto può influire in modo significativo sull’attività commerciale di uno spedizioniere. Tuttavia, uno spedizioniere intelligente capisce che la maggior parte dei danni al loro trasporto può essere evitato.

Per evitare danni alle vostre merci importanti e preziose, abbiamo creato questo elenco di best practice che tutti gli spedizionieri, dai rivenditori ai produttori, dovrebbero seguire.

Capire il vero costo del trasporto danneggiato

Ci sono diversi problemi che possono causare danni ai prodotti e alle merci durante il trasporto. Tuttavia, ciò che non è comunemente noto è il vero costo di questo problema fastidioso. Ovviamente, il danno fatto al trasporto è un successo per il vostro inventario. Ma ci sono diversi costi accessori che possono influire sulla tua attività più del semplice danno del trasporto.

• Potenziale di business perso: Si dice spesso che una prima impressione può lasciare un segno duraturo. Non c’è niente di peggio che ricevere una telefonata da un cliente sconvolto che ti fa sapere che hanno ricevuto merci danneggiate. Mentre nella maggior parte dei casi, capiranno, semplicemente non puoi garantire che questo sarà il caso.
• Aumento dei livelli di restringimento: Shrink è un termine che tutti i rivenditori e produttori capiscono fin troppo bene. In realtà è uno dei principali colpevoli di spese “controllabili” che possono influire su una dichiarazione P&L. Molti lettori di blog astuti noteranno che abbiamo indicato che questa è una spesa controllabile – di seguito spiegheremo perché.
• Interruzione del servizio: ovviamente se il trasporto è danneggiato durante il trasporto, la sostituzione del trasporto è il passo logico successivo. Se il prodotto è una specialità che richiede una produzione unica, può causare un’interruzione nel programma di produzione. Questo potrebbe gocciolare verso il basso per altri clienti se non gestito correttamente.

Come puoi vedere, non è solo il danno al trasporto che può costare a un’azienda la perdita di entrate, una riduzione dell’efficienza o persino scarse vendite in futuro. Per ridurre il potenziale degli articoli di cui sopra che influiscono sulla tua azienda, segui queste best practice per la preparazione di una spedizione indicate di seguito.

Tutto inizia con l’imballaggio corretto

Il modo migliore per evitare danni al trasporto è quello di garantire che sia correttamente confezionato per la specifica modalità di trasporto. La maggior parte delle persone si rende conto che l’imballaggio è il costo più piccolo per il budget logistico complessivo, ma sareste sorpresi di quante aziende lesinare sull’utilizzo di forniture di bassa qualità o metodi per l’imballaggio per proteggere il loro prezioso trasporto. Lesinare sulla confezione può avere un impatto significativo sul potenziale di danneggiare il trasporto.

In quanto tale, la prima best practice da seguire è quella di creare procedure di imballaggio per le vostre merci che lo proteggano per specifici modi di trasporto. Se vendi un articolo che può essere spedito via aria, terra o LTL/FLT, assicurati di creare un sistema di controlli o procedure di imballaggio che proteggano i tuoi articoli.

Mentre questi passaggi sono generali, si dovrebbe sempre consultare un professionista per determinare le procedure esatte per il confezionamento dei materiali.

• Assicuri sempre il vostro trasporto. Utilizzare l’involucro termoretraibile, le bande metalliche o i materiali appropriati per ridurre il potenziale di spostamento del trasporto durante il transito (che è una delle principali cause di trasporto danneggiato).• Utilizzare adesivi di alta qualità: l’imballaggio che si apre semplicemente a causa del calore, del freddo o di frequenti movimenti è in genere attribuito a adesivi di scarsa qualità. Che si tratti del nastro che usi o della colla, è fondamentale utilizzare i migliori materiali. Utilizzare sempre un forte nastro specifico per l’imballaggio largo almeno due pollici. È anche una buona idea utilizzare nastri di carta attivati dall’acqua con colla di qualità industriale. NON utilizzare mai nastro adesivo, stringa o nastro di cellophane per fissare gli articoli per la spedizione.
• Caricare correttamente il rimorchio: questo passaggio in genere non rientra nella responsabilità dello spedizioniere. Tuttavia, hai il diritto di rivedere il carico del tuo trasporto da parte del corriere. In realtà, potrebbe essere una buona idea per registrare questo passaggio-soprattutto se si dispone di merci di grande valore in fase di spedizione.
* Utilizzare materiali di etichettatura di alta qualità: un’altra causa di danni al trasporto è che i prodotti che richiedono una manipolazione speciale semplicemente non sono notati correttamente-o le etichette di avvertimento sono cadute. Per evitare questo potenziale, assicurati di etichettare correttamente le tue spedizioni (come raccomandato dal corriere) che possono anche proteggerti per potenziali reclami di danni al trasporto.

La best practice finale è una raccomandazione che può ridurre il potenziale del trasporto danneggiato, specialmente per coloro che non sono disposti o credono di avere l’esperienza per gestire tutte queste best practice. È stato dimostrato che lavorare con un fornitore di logistica di terze parti esperto riduce il potenziale di danni alle merci. Ciò è dovuto al fatto che i migliori 3PL seguono questi passaggi e hanno anni di esperienza nella gestione e preparazione del trasporto per la spedizione – con più vettori e modalità.

 Contatto LTX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.