Cristalli di sedimenti e tartrati

Cristalli di sedimenti e tartrati

 Cristalli di tartrati su un tappo di sughero Hai mai tirato un tappo su una bottiglia di vino e visto quello che sembrava vetro rotto incollato sul fondo del tappo? Alcune persone ottenere fuori di testa su di esso, ma il fatto è, è totalmente innocuo. Altri pensano che sia sedimento, ma sarebbero anche errati.

Per prima cosa, affrontiamo i cristalli di tartrato. Si formano quando un metodo chiamato stabilizzazione a freddo viene eseguito su un vino. La stabilizzazione a freddo viene spesso eseguita nei vini bianchi per rimuovere il bitartrato di potassio in eccesso, una sostanza naturale che si trova nell’uva nota anche come “crema di tartaro”.”Le uve bianche contengono quantità abbastanza grandi di bitartrato di potassio. Se la maggior parte di esso non viene rimosso, il vino formerà cristalli quando viene posto in frigorifero. Questi cristalli di tartrato, a volte chiamati diamanti di vino, si aggrappano alla parte inferiore del tappo, se la bottiglia è su un lato, o cadono sul fondo della bottiglia, se è in piedi, dove sembrano essere vetro smerigliato all’occhio ignorante.

Per rimuovere il bitartrato di potassio in eccesso prima dell’imbottigliamento, il vino viene posto in un serbatoio di acciaio inossidabile e la sua temperatura scende a circa 30 gradi F. Il vino viene tenuto a quella temperatura per un periodo di circa 2-3 settimane. L’eccesso di bitartrato di potassio cristallizzerà e scenderà sul fondo del serbatoio dove viene rimosso mediante filtrazione o pompando il vino fuori dal serbatoio fino a quando il tubo è appena sopra il fondo dove si sono formati i cristalli. Il vino” stabilizzato a freddo ” viene quindi imbottigliato. Alcune cantine preferiscono saltare questo passaggio, ritenendo che il processo sminuisca il sapore e la sfumatura del vino. Avere i cristalli tartarici appaiono nel vino significa niente di più che non è stato trattato a freddo e, quindi, può essere di qualità superiore. I cristalli non hanno sapore, solo un po ‘ di crunch se li mangi.

Il sedimento nelle bottiglie di vino è completamente diverso. L’atto tumultuoso della fermentazione spinge le uve a dove parti del gambo, del seme e della buccia vengono polverizzate fino al punto in cui diventano così piccole da scomparire. Apparentemente, questo è. Il fatto è che sono solo sospesi nel vino. Man mano che il vino invecchia, queste minuscole particelle iniziano ad attirarsi a vicenda e formano una piccola massa che ora è visibile ad occhio nudo. Più a lungo il vino invecchia, maggiore è la possibilità che si riuniscano e alla fine formeranno particelle che cadono sul fondo della bottiglia o si aggrapperanno effettivamente al lato o al fondo.

Il sedimento è solitamente molto amaro, motivo per cui le bottiglie devono essere decantate o filtrate per rimuoverlo, anche se la maggior parte dei filtri non è abbastanza fine. Più strati di stoffa formaggio può fare il trucco se si sta filtrando sedimenti di vino, ma non sempre.

Incredibile Merlot @ $5.99

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.