Creazione del tuo messaggio principale

Quando guardi indietro alle tue comunicazioni nell’ultimo anno, i messaggi erano coerenti? Quei messaggi erano potenti e puntuali? O ti ritrovi a chiederti come tutto è finito così sparso?

Ad essere onesti, la maggior parte delle organizzazioni non profit si trovano nella scuola “dispersa”. Tuttavia, la messaggistica è un pezzo fondamentale del puzzle di narrazione, marketing, comunicazione e raccolta fondi. Il più coerente si può essere, meglio è. Nel post di oggi, esploreremo le basi della messaggistica e come può aiutare i tuoi sforzi di narrazione.

Cos’è la messaggistica

La messaggistica è un termine usato per descrivere un punto di alto livello che si desidera trasmettere. Di solito, è un’idea specifica che vuoi che qualcuno ricordi.

Nel contesto non-profit, alcuni esempi di un messaggio includono:

  • mission o vision statement della tua organizzazione
  • Perché sostenere le tue priorità di finanziamento è vitale
  • Qual è l’impatto di un donatore
  • La tua teoria del cambiamento

Questi sono solo alcuni esempi di ciò che un messaggio potrebbe trasmettere. A seconda della complessità del tuo programma di raccolta fondi, potresti avere più messaggi che ruotano nel corso dell’anno.

Apprezzo anche ciò che Dan Gunderman di Big Duck ha condiviso nel suo post, Quali sono esattamente i messaggi chiave, comunque:

” Lo scopo di sviluppare messaggi chiave è identificare gli elementi che qualsiasi descrizione della tua organizzazione deve includere, utilizzare questi elementi per costruire una struttura per la tua storia e offrire un linguaggio di esempio per raccontare quella storia.”

Perché la messaggistica è importante

La messaggistica potrebbe sembrare una cosa banale o potrebbe sembrare un compito scoraggiante — dipende da quale sia il tuo livello di comfort con la comunicazione. Indipendentemente da dove ti trovi su quella scala, vi posso assicurare di una cosa: messaging matters!

Senza un messaggio strategico e intenzionale, è molto facile per la tua organizzazione no – profit ottenere un monitoraggio laterale. Quando ciò accade, la percezione esterna della tua organizzazione potrebbe diventare incoerente. Spesso, dai alle persone più informazioni di quelle che possono ricordare o persino messaggi contraddittori. Questo è un problema che impedisce alla tua organizzazione di avere una voce e una posizione forti.

L’altro vantaggio della messaggistica è che più si intraprende strategicamente la messaggistica, più facile sarà scrivere sulla propria organizzazione. Saprete che punto è necessario fare; non più a partire da zero ogni volta. In futuro, sarai in grado di rimanere coerente e concentrato.

Messaging and Storytelling = A Perfect Match

“Non stai raccontando una storia per il gusto di raccontare una storia.”Lo dico tutto il tempo quando insegno agli altri sulla narrazione. E ‘ assolutamente vero-storie sono un tipo di contenuto, e che il contenuto ha bisogno costantemente in forma con un quadro più ampio. Inoltre, le storie sono un’opportunità per aiutare le persone a ricordare il tuo messaggio.

Quando stai pensando a quali storie vuoi condividere con il tuo pubblico donatore quest’anno, inizia con i tuoi messaggi. Ogni storia dovrebbe riflettere il messaggio che vuoi trasmettere ai tuoi donatori. Usa il tuo messaggio come una bussola per aiutarti a determinare quali storie raccontare.

Cerchi esempi di messaggistica in azione? Guarda questo caso di studio sulla MAMMA.

 Opt In Graphic-La cartella di lavoro dello scrittore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.