Come rilevare che la mia auto ha la testa del cilindro problemi

Sergio Álvarez | @sergioalvarez88 | gennaio 15 2020

testa Cilindro problemi non sono mai buone notizie per il proprietario di un auto, e di solito sono dotati di quattro cifre, le bollette, o anche un viaggio di sola andata per il cantiere di demolizione per la nostra auto, nella peggiore delle ipotesi. Non tutti i guasti della testata sono uguali: alcuni sono causati da una cattiva guarnizione della testa, e quelli più gravi possono essere causati da crepe o rotture nella testa stessa. Alcuni dei sintomi di un guasto alla testa del cilindro nella nostra auto possono essere relativamente evidenti, mentre altri possono passare inosservati dai conducenti meno esperti.

Qual è la testata? Perché può rompersi?

Il motore è composto, grosso modo, da due parti chiaramente differenziate: il blocco motore e la testata. Il blocco è il fondo, ed è chiamato il blocco perché è davvero un solido blocco di ferro o alluminio, nella parte inferiore del quale il carter è imbullonato. Sul blocco motore è posizionata la testata del motore, su cui sono montate le valvole, gli alberi a camme, i collettori di aspirazione/scarico e tutti gli accessori di alimentazione del carburante. Blocco e testata sono avvitati insieme, e all’interno si muovono linearmente i pistoni del motore, a velocità infernali.

I guasti alla testata non sono troppo comuni nelle auto moderne, ma non vengono risparmiati, specialmente se sono in anni o chilometri.

 Testata

Una semplice guarnizione metallica è l’unica cosa che separa il blocco motore e la testata. Una guarnizione che deve garantire la massima tenuta all’acqua, e che è sottoposta a grandi pressioni. Sia la testata che il blocco motore hanno nella loro struttura una serie di tubi, nel cui interno scorre il refrigerante – che scambia calore con l’esterno attraverso il radiatore. Quando abbiamo problemi di guarnizione della testata o della testata, la tenuta di entrambi gli elementi viene persa. L’antigelo passa nei pistoni, mentre in altri casi l’olio passa nel circuito di raffreddamento.

In altri guasti della testata, possono svilupparsi perdite di olio nella guarnizione della testata o crepe nella sua struttura, causando una perdita di compressione nel motore. Il risultato di questi guasti è di solito una costosa visita in officina. Se un guasto alla testata viene trattato in tempo, è possibile che con una rettifica della testata e una nuova guarnizione avremo un motore per molti altri anni. Altri guasti possono causare costosi danni ai pistoni, ai segmenti e alle stesse fodere dei cilindri. In molti casi, l’età elevata o il chilometraggio dell’auto li fa rottamare dopo un guasto alla testata.

Un calore, dovuto alla mancanza di refrigerante o all’eccessivo sforzo del motore, può causare un guasto alla testata della nostra auto.

Come posso rilevare che la mia auto ha problemi di testata?

Denso fumo bianco dallo scarico

Ci sono diversi sintomi facilmente percepibili attraverso i nostri sensi. Uno dei più evidenti è che il nostro tubo di scarico emette un denso fumo bianco, un segno che il refrigerante sta passando nelle camere di combustione del motore. Abbiamo potuto notare una diminuzione delle prestazioni del veicolo e tira con questo fumo, così come la difficoltà di avviare la macchina. Questi sintomi possono o non possono verificarsi allo stesso tempo. Questo consumo di refrigerante sarà evidente attraverso il vaso di espansione: il suo livello diminuirebbe e allo stesso tempo aumenterebbe il livello dell’olio nell’asta del basamento.

 Testa del cilindro rotta fumo bianco

Miscela di olio e liquido di raffreddamento

Se il motore sta mescolando liquido di raffreddamento e olio, si può dire in altri modi. Ad esempio, nel tappo dell’olio o quando si misura il livello con l’asta si trovano residui, una sorta di “maionese”, un caffè con barra del latte. Questo mostra la miscela di antigelo e olio. Si potrebbe anche trovare questa “maionese” nel vaso di espansione antigelo, un segno che l’olio è passato nel circuito di raffreddamento. Tuttavia, potresti avere problemi di testata o guarnizione e non avere questi sintomi visibili. Ci possono essere sintomi più sottili.

Un altro sintomo ricorrente del guasto della testata è che la tua auto si riscalda più del normale e lo fa rapidamente.

Pressione nel circuito di raffreddamento

Uno di questi sintomi è che nel circuito di raffreddamento viene creata una pressione più che sufficiente. Con il motore caldo, afferrare il tubo dal radiatore e nel motore. Questo tubo dovrebbe essere caldo e duro, ma non duro come una pietra. Se è duro come una pietra e hai recentemente subito una rottura nei manicotti di raffreddamento o nel serbatoio di espansione, potrebbero essere indicativi di un guasto alla testata. Un altro modo per controllare questa sovrapressione è aprire il vaso di espansione e avviare il motore. Se mentre si scalda si inizia a vedere bolle d’aria venire in superficie… brutto segno.

Il motore si riscalda in eccesso

Un altro segno che qualcosa non sta andando bene nel nostro motore è che la temperatura del liquido di raffreddamento aumenta in eccesso e rapidamente. Non deve necessariamente indicare un guasto alla testa del cilindro e in molti casi può essere semplicemente un radiatore rotto o un liquido antigelo “invecchiato”. Ma se il motore si riscalda regolarmente – fino al punto di bollire il liquido di raffreddamento – e sei costretto a fermarti per evitare danni catastrofici, ci sono biglietti per un guasto alla testata. Questo riscaldamento di solito deriva dalla mano di altri sintomi descritti qui.

Guasto della testata

Rivolgersi a un laboratorio specializzato

I guasti della testata possono avere diagnosi complesse e talvolta la nostra analisi potrebbe non essere conclusiva, soprattutto se i sintomi sono sfuggenti o non troppo evidenti. Se sospetti di avere un guasto alla testata, vai al tuo laboratorio di fiducia. Hanno metodi per analizzare che hai effettivamente un guasto alla testata. Dispongono di sistemi di analisi in grado di rilevare la presenza di idrocarburi – residui di combustione – nel refrigerante. Se si arriva in tempo è possibile evitare guasti importanti nel vostro motore, accompagnato da bollette terrificanti.

Un guasto della testa del cilindro catturato nel tempo può rimanere in una semplice sostituzione della guarnizione. Se siete più ci sono danni nel loro culo, maniche di cilindri o pistoni

Ulteriori suggerimenti sulla risoluzione dei problemi

* 5 sintomi della sospensione della vostra auto è in cattivo stato
* 3 difetti che, cercando di salvare, si può provocare nella vostra diesel
* perché si dovrebbe spegnere il pulsante Start/Stop diesel –
* 7 errori che possono portare a toccare i cordoli
* Come evitare i guasti nei moderni diesel
* Svantaggi di viaggiare a bassi regimi
* Come rilevare che la mia auto ha problemi di testa del cilindro
* Come sapere se l’alternatore è rotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.