Come decalcificare un soffione doccia

Soffioni possono essere molto sensibili al calcare, e se il soffione è stato intasato da un accumulo di calcare su larga scala, ha bisogno di una pulizia accurata! Evitare l’uso di prodotti chimici aggressivi però, dato il loro potenziale di danneggiare il soffione, e provare a utilizzare l’aceto invece. Questa guida offre un semplice aiuto e consigli su come decalcificare un soffione doccia.

Si richiede:

  • Panno morbido
  • Aceto bianco distillato
  • Vecchio spazzolino da denti
  • Chiave e vecchio straccio
  • Secchio o contenitore abbastanza grande per adattarsi al soffione doccia

1. Rimuovere il soffione doccia

In primo luogo, rimuovere il soffione doccia dal tubo. Se questo è scomodo o il soffione si rivela difficile da staccare, avvolgere un vecchio straccio attorno alla connessione e ruotarlo usando una chiave inglese. Il processo sarà molto più facile con soffioni doccia palmare.

2. Posizionare il soffione doccia in un secchio

Posizionare il soffione doccia nel secchio o nel contenitore e riempirlo con una quantità adeguata di aceto bianco per coprirlo. I depositi minerali bianchi saranno sciolti dagli acidi nell’aceto.

3. Immergere il soffione doccia in aceto

Lasciare che il soffione doccia si impregni nell’aceto durante la notte o per almeno 30 minuti, a seconda di quanto sia eccessivo l’accumulo di calcare. Se il sistema doccia ha una costruzione in ottone, estrarlo dopo 30 minuti.

4. Rimuovere i residui con un vecchio spazzolino da denti

Rimuovere il soffione dall’aceto e sciacquarlo accuratamente – probabilmente noterai i depositi di calcare che si sfaldano.

I residui possono essere spazzolati via usando un vecchio spazzolino da denti. Prestare particolare attenzione agli ugelli, poiché la maggior parte dell’accumulo di calcare sarà situata in questa zona. Strofinare delicatamente su qualsiasi residuo e risciacquare con acqua fredda-ripetere questo processo fino a quando tutto il residuo è scomparso.

5. Asciugare il soffione doccia

Con un panno morbido, lucidare il soffione e asciugarlo fino a secco senza macchie d’acqua rimanenti. Il soffione doccia può quindi essere avvitato nuovamente sul tubo, attivato tramite le valvole doccia incluse. Accendere la doccia per scovare eventuali residui rimanenti lo spazzolino potrebbe non aver raggiunto.

Top Tips

  • Non lasciare soffioni in ottone in aceto per più di mezz’ora.
  • L’aceto può anche essere usato per rimuovere il calcare dai rubinetti del bagno e del lavandino.
  • Non ti piace l’odore dell’aceto? Aprire una finestra o accendere la ventola dell’estrattore. Puoi anche mescolare una piccola misura di succo di limone con l’aceto per dargli un profumo più dolce.
  • Immergere il soffione in un sacchetto di plastica pieno di aceto funziona meglio su soffioni realizzati in acciaio inossidabile, cromo e altre superfici metalliche.
  • Hai finito! Il tuo soffione dovrebbe ora essere perfettamente pulito!

Si richiede:

  • Panno morbido
  • Aceto bianco distillato
  • Vecchio spazzolino da denti
  • Pezzo di stringa
  • Sacchetto di plastica abbastanza grande per adattarsi sopra la testa della doccia

1. Riempire il sacchetto con aceto

Inizialmente, riempire il sacchetto di plastica parzialmente con aceto, facendo attenzione a non riempirlo completamente.

2. Posizionare la borsa sopra il soffione doccia

Tenere la borsa sotto il soffione doccia e aprirla. Spostalo lentamente verso l’alto fino a coprire il soffione e l’aceto inghiotte il soffione.

3. Fissare il sacchetto di plastica

Il sacchetto di plastica deve essere fissato al soffione. Tenere la parte superiore della borsa saldamente in posizione intorno al soffione e legare un pezzo di corda intorno ad esso per assicurarsi che sia stretto e sicuro. Rilasciare la borsa, assicurandosi che non cada, prima di allontanarsi.

4. Lasciare in ammollo

Lasciare in ammollo il soffione per più di 30 minuti o durante la notte a seconda del livello di accumulo di calcare. Se il soffione ha una costruzione in ottone, rimuovere la borsa entro 30 minuti. È possibile ripetere questo processo dopo aver risciacquato il soffione, se necessario.

5. Rimuovere il sacchetto

Sciogliere il soffione con attenzione, capovolgere il sacchetto e svuotare l’aceto. Accendere l’acqua per eliminare eventuali residui di calcare.

6. Scrub con un vecchio spazzolino da denti

Strofinare il soffione con un vecchio spazzolino da denti, prestando particolare attenzione agli ugelli. Riaccendere l’acqua per eliminare eventuali residui e utilizzare un panno morbido per lucidare il soffione doccia per una finitura pulita e scintillante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.