Che cos’è la mappatura dei contenuti e come usarla

la mappatura dei contenuti ti aiuta a parlare con i tuoi visitatori e non con loro TWEET.

Cos’è la mappatura dei contenuti e perché dovrei farlo?

Mi piace la definizione di Hubspot di content mapping come ” processo di distribuzione del contenuto giusto, alle persone giuste, al momento giusto.” (Fonte). Conosci il tuo cliente e cosa stanno cercando, e saprai quali contenuti mostrare alle persone giuste e quando. Sapere come i visitatori prendono decisioni, e sarete in grado di aiutarli lungo la strada, offrendo solo le informazioni giuste. I visitatori del tuo sito web sono in missione. Sei lì per aiutare o soffocare i loro sforzi? Li renderai vittoriosi o li infastidirai presentando contenuti irrilevanti o fuori fase? Dipende da te.

È molto importante abbinare il contenuto all’intento. Se il visitatore è solo per conoscere la vostra azienda e le sue offerte, è prematuro chiedere loro di acquistare. Essi non solo ottenere infastidito, ma molto probabilmente perderà la loro fiducia nella vostra azienda. D’altra parte, se il visitatore è pronto ad acquistare, ma non può, perché non c’è fine alla lista dei benefici e testimonianze, il visitatore prenderà i loro soldi per un concorrente che ha un prontamente disponibile “acquista ora” pulsante.

La mappatura dei contenuti ti aiuterà ad allineare il tuo marketing digitale con quello dei tuoi clienti sul tuo sito web. Diventa il migliore amico dei tuoi visitatori e un consulente fidato ascoltandoli. Capire come prendono decisioni, come comprano, ciò che è importante per loro e mestiere la vostra offerta che fa appello al pubblico. Separarli in diversi gruppi e parlare con ciascuno con un messaggio che risuona con loro. Collegare il ciclo di acquisto con le loro abitudini di acquisto e creare armonia digitale che si può prendere tutta la strada per la banca.

Come mappare i miei contenuti?

Tutto ciò di cui hai bisogno è capire il tuo cliente e il suo percorso, come prendono decisioni, a quale tipo di contenuto rispondono e il loro intento di ricerca. Aggiungi questa conoscenza al tuo ciclo di acquisto e inizierai sulla strada della mappatura dei contenuti del tuo sito web per deliziare i visitatori del tuo sito web.

La creazione di buyer personas è il primo passo nel processo di mappatura dei contenuti. Personas sono rappresentazioni dei vostri clienti. Idealmente, dividi i tuoi clienti in gruppi e crei personas che rappresentano ciascun gruppo. Ogni persona che crei avrà un nome, sesso, età, personalità, un problema che stanno cercando di risolvere e come preferiscono risolverlo. Aggiungi alla descrizione persona ciò che rende il prodotto così attraente per loro e perché dovrebbero scegliere la vostra azienda rispetto alla concorrenza.

Descrivi la loro personalità e le loro preferenze. Vogliono guardare meglio di altri? Vogliono sentire che hanno fatto la loro ricerca quando si sceglie una soluzione? Vogliono ottenere risultati rapidamente? Gli interessano le prove? Sono alla ricerca di approvazione da parte dei loro amici o colleghi?

Come li aiuterai a realizzare il loro desiderio?

Bryan Eisenberg è una delle principali autorità sui personaggi. È possibile creare il proprio personaggio seguendo il consiglio di Bryan. Prendi il suo libro Buyer Legends e scava più a fondo nell’argomento. Non puoi sbagliare cercando di capire i tuoi clienti il più possibile.

Porta le tue abilità di creazione del personaggio a un nuovo livello con il targeting psicografico. L’esperto assoluto su questo argomento, Marty Weintraub, ha generosamente condiviso i suoi consigli psicografici all’avanguardia nelle presentazioni e nei post del blog. Suggerisce di utilizzare siti web come Facebook, YouTube, LinkedIn, ecc., che impiegano tagging e tracciando. Dai alla tua persona una personalità analizzando i dati disponibili per gli inserzionisti su questi canali. Ad esempio, scopri che un viaggiatore frequente preferisce anche leggere libri misteriosi. Usa questa conoscenza per scegliere i canali di distribuzione per i tuoi contenuti.

Il contenuto è disponibile in diversi gusti. Ci sono molti tipi di contenuti: post sul blog, infografica, webinar, video, sondaggio, case study, white paper, ecc. Scegliere il tipo di contenuto che è attraente per il tuo pubblico in un passaggio specifico ti aiuterà a connetterti con i visitatori e inviarli per continuare il viaggio.

Una volta capito i vostri clienti, di solito sapete dove appendere fuori. Scegli i tuoi canali di distribuzione dei contenuti in base ai canali social frequentati dal tuo pubblico. Quando promuovi i tuoi contenuti sui canali social, molto probabilmente creerai consapevolezza, contribuendo così alla parte superiore del tuo imbuto di vendita.

Diventa un maestro nel creare consapevolezza-è il tuo biglietto per un sito web di successo. “Non sono il mio prezzo delle azioni”, ha detto Jeff Bezos, ricordandoci di non concentrarci solo sui risultati. Porta traffico di qualità, pubblico perfetto e non preoccuparti tanto delle conversioni. Una volta che hai adattato i tuoi contenuti alle prospettive che potrebbero non sapere molto della tua azienda e offerto loro informazioni convincenti, ti prenderanno sul serio.

La considerazione è il prossimo passo nella canalizzazione di acquisto. Sei nel gioco. Tu sei uno dei finalisti. Potresti essere il vincitore. Per diventare scelto, hai bisogno di alcune potenti abilità di persuasione. Fortunatamente, sai come la tua persona prende le decisioni. Utilizzare queste informazioni per mestiere solo il messaggio giusto che li sposterà per l’acquisto. Articolare esattamente ciò che hanno bisogno di sapere (e di solito non lo fanno) sul perché tu sei la scelta chiara per loro.

Quando sono pronti a comprare, per favore, per favore lasciali. Stop con i benefici, stop con le testimonianze, stop con convincente. Basta dare loro un pulsante da premere. Sono pronti. Togliti di mezzo.

I marketer avanzati considererebbero anche il percorso del cliente attraverso il sito Web dall’ingresso all’acquisto. Analisi recensione. Imparare da sondaggi e feedback. Capire, ciò che rende il contenuto interessante e coinvolgente per il vostro cliente.

Il processo non si ferma con una conversione. Non possiamo dimenticare la fase di nutrimento del cliente in cui inviamo e-mail con contenuti accuratamente selezionati per consolidare il nostro rapporto con i clienti. Il contenuto mira a raggiungere i clienti rappresentati da personas, per assicurare loro che hanno fatto la scelta giusta facendo affari con te.

Ricorda che le persone consumano contenuti in modo diverso. Usa la descrizione del tuo personaggio, il sentimento del contenuto, l’intento dei visitatori per rendere il clic successivo molto attraente per i tuoi potenziali clienti.

Ecco i passaggi per mappare i tuoi contenuti

  1. Elenca argomenti, temi e settori rilevanti per la tua azienda.
  2. Condurre analisi competitive e capire come si stack contro la concorrenza nei vostri argomenti di settore.
  3. Definire personas.
  4. Verifica il contenuto e il tag per argomento, tipo di contenuto, fase del ciclo di vendita e persona.
  5. Ottimizza le pagine esistenti.
  6. Crea un piano per colmare le lacune nei contenuti.
  7. Implementa il tuo piano.

Conclusione

La mappatura dei contenuti rende il tuo sito sul tuo cliente, non sulla tua azienda. Una volta che ciò accade, i tuoi clienti inizieranno a fidarsi della tua azienda perché lo fai su di loro – i loro bisogni e le loro domande; capisci e risolvi i loro problemi. In cambio, ti daranno il loro sostegno, fiducia e il loro business.

È la tua scelta di fare o non fare la mappatura dei contenuti. Puoi continuare a parlare ai tuoi clienti, gridare sulla tua azienda sui social media e rendere il tuo sito web su di te. Oppure, puoi iniziare ad ascoltare, rendendo il tuo sito Web sui tuoi visitatori, convertendoli in clienti.

I tuoi contenuti. Affari tuoi. A te la scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.