1917 (marzo-giugno), le tesi di Lenin

Soviet Pietrogrado 1917.jpg
Il Soviet di Pietrogrado riunito in assemblea

15 marzo: abdicazione dello zar. Il soviet di Pietrogrado emana l’ordine n.1 sulla costituzione dei comitati militari elettivi, che provocherà furiose reazioni tra gli alti ufficiali.

24 marzo: il soviet di Pietrogrado impone la giornata lavorativa di 8 ore, che già in molte fabbriche è stata realizzata di fatto dagli operai, con l’uscita in massa allo scadere dell’ottava ora.

17 aprile: Lenin, appena giunto a Pietrogrado, presenta le Tesi d’aprile, che sconfessano la politica conciliante seguita fino a quel momento dei bolscevichi: le tesi saranno approvate dopo dieci giorni di discussioni appassionate e comporteranno la fine dell’appoggio al governo provvisorio e la preparazione del partito a una prospettiva di presa del potere da parte dei soviet.

17 maggio: Trotskij giunge a Pietrogrado, concludendo rapidamente un accordo per la confluenza del suo gruppo nel Partito bolscevico, da cui, dopo le Tesi d’aprile, non lo divide più nulla.

16 giugno – 8 luglio: I Congresso panrusso dei soviet. Su 822 delegati, solo 105 sono bolscevichi (285 sono socialisti rivoluzionari, 248 menscevichi).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...